12/12/2016

Benvenuto Antares

Dopo averlo presentato a Light + Building 2016 di Francoforte, Neri è pronta a ufficializzare l’uscita del suo prodotto più innovativo: il sistema di illuminazione stradale a LED Antares, progettato dal designer Makio Hasuike. Potente e flessibile, racchiude in un unico sistema design, comfort visivo, prestazioni e risparmio energetico. Disponibile in due versioni - Taglia 1 e Taglia 2 – è dotato di due ottiche diverse per un totale di nove geometrie con flusso luminoso da 3.500 a 18.000 lumen.

I due sistemi ottici appartengono alle categorie Comfort e Performance. La prima versione raggiunge un efficacia di 142 lm/W, mentre la seconda monta un’ottica brevettata per ridurre l’abbagliamento e aumentare il comfort visivo. Risulta quindi ottimo per installazioni su strade e autostrade, parcheggi, rotatorie, piste pedonali e ciclabili, così come attraversamenti pedonali e grandi aree.

Lo scocca è realizzata in alluminio pressofuso verniciata di colore RAL 9006 Superdurable testurizzato e lo schermo è in vetro trasparente extrachiaro.

L’ampia superficie di emissione e il riflettore perimetrale aumentano l’efficienza mantenendo i valori di abbagliamento ridotti. Light Antares utilizza LED Cree XP-L di ultima generazione ad altissime prestazioni di efficienza luminosa, con base ceramica che garantisce alta conduttività termica e isolamento elettrico per garantire una durata maggiore nel tempo. Il sistema ottico è composto da lenti a sovrapposizione in PMMA con alte prestazioni di trasmissione luminosa costante nel tempo. Grazie alla flessibilità di composizione delle lenti si possono ottenere distribuzioni luminose personalizzate.

Disegnato con un sistema di apertura a pulsante che non richiede alcun tipo di utensile, Light Antares è stato pensato per facilitare le attività di installazione e manutenzione del prodotto. Inoltre possiede due opzioni di fissaggio: a testa palo, oppure a montaggio laterale.

La dissipazione del calore, determinante per l’efficienza del sistema, è stata integrata compatibilmente con l’originale estetica pensata dal designer. Il contatto fisico tra sorgente luminosa e cover di alluminio, mediante canali dedicati ai singoli LED, garantisce che il calore trasmesso sia direzionato correttamente.