21/12/2014

Buone feste

Fondazione Neri e Neri SpA augurano buone feste attraverso le immagini delle opere dell’artista americano Matthew Schreiber. Matthew è stato scelto per la prima di una serie di pubblicazioni annuali dedicate a luce, arte e spazio.

La Fondazione, nella sua dedizione allo studio del decoro urbano, ha sempre guardato ad architettura e luce con interesse e passione e le installazioni di Schreiber sono estremamente architettoniche, ricordano il Rinascimento italiano attraverso l’uso della prospettiva centrale e delle proporzioni armoniche.

Laser, ologrammi, lampade UV e fumo sono gli strumenti che Matthew usa per esplorare i limiti della percezione, vedere l'invisibile e cercare di catturare lo spazio tra materiale e immateriale. Negli ultimi dieci anni Matthew Schreiber è stato il pupillo di James Turrell, supervisionando personalmente alcune delle opere più celebri dell'arte contemporanea. In qualità di esperto in luce, Schreiber lavora con molti artisti e architetti tra i quali John Baldessari, Sir Norman Foster, Ed Ruscha e Robert Ryman.