31/03/2016

Cataloghi e web made in Neri

Oltre 2000 pagine sfogliabili, ricche di informazioni, schede tecniche e fotografie. Questi i contenuti dei nuovi cataloghi Neri suddivisi in 4 book progetti, pensati ognuno con un differente colore di copertina a seconda del tema trattato: illuminazione, arredo urbano, strutture, custom e restauro, a cui si aggiungono 2 “cataloghi prodotti”, uno strutture arredo e l’altro illuminazione.

I book progetti mostrano luoghi di tutto il mondo, dall’America alla Nuova Zelanda, dai Caraibi al Medio Oriente, da Mosca a Parigi e Dublino. Un lungo viaggio attraverso paesaggi e culture differenti, alla scoperta di architetture e ambienti nei quali i prodotti Neri svolgono un importante ruolo di valorizzazione. Tale varietà di contesti vuole essere d’aiuto soprattutto ai progettisti che possono così conoscere e valutare le molteplici situazioni utili per le loro scelte progettuali. Le fotografie documentano, infatti, realtà urbane di fama mondiale, ma anche aree di nuova realizzazione con l’introduzione di architetture moderne, dove le installazioni Neri sono presentate sia di giorno che di notte per poterne valutare appieno il risultato ambientale e illuminotecnico. Particolarmente utili risultano le sezioni tecniche che mostrano l’intera produzione con disegni quotati e con le innumerevoli possibilità di combinazioni fra pali e corpi illuminanti.

Ripensata anche l’architettura del sito internet che si è voluto rendere più coerente e in linea con i nuovi cataloghi. Le modifiche più rilevanti riguardano la sezione Prodotti, suddivisa in Illuminazione, Arredo Urbano e Strutture, le tre principali linee business. Le pagine sono state riviste e arricchite dal punto di vista tecnico: alla presentazione di ciascun prodotto fanno seguito disegni, schede, descrizioni, configurazioni, tabelle, fotometrie, codici, istruzioni di montaggio.

I dati inseriti risultano inoltre facilmente consultabili e scaricabili grazie alla navigazione per filtri.
Completamente nuova e rivista la sezione Progetti, con la presentazione di tutti i case history dell’azienda e arricchita di slideshow, didascalie e relativa documentazione: pdf, immagini, ambientazioni.