Centergross, Bologna

Centergross: la città del commercio

Il Centergross funziona come una vera e propria città del commercio. Alla fine degli anni sessanta, l’assetto urbanistico della città di Bologna stava attraversando un momento di grandi trasformazioni e il forte aumento del traffico cittadino cominciava già a creare difficoltà all’espansione delle attività commerciali all’ingrosso e alla città.

Gli imprenditori del commercio all’ingrosso, coadiuvati e assistiti dall’associazione di categoria Ascom Bologna e dalla Camera di Commercio di Bologna, si unirono in società per la creazione di una sede comune, a nord di Bologna. Nel 1977 le Aziende investitrici erano 180, per arrivare ad oggi a più di 600.

I numeri del Center Gross
Il distretto copre un’area di 1 milione di mq di cui:
• 400mila mq destinati ad area espositiva;
• 100mila mq ad uffici.

Nell’ambito di un progetto di ammodernamento e risparmio energetico, Cefla su incarico di Centergross, ha sostituito tutti i corpi illuminanti esterni dell’intero complesso. La scelta si è orientata per vie interne su Antares, il nuovo corpo illuminante dall’estetica innovativa e dalla grandi prestazioni illuminoteniche, mentre all’ingresso su Milos.

A Rebernig Supervisioni Srl è stata affidata la progettazione e lo sviluppo del sistema di supervisione dell’intero impianto visibile nello screenshot della home del QSP relativa all’impianto Centergross.

L’Impiego di Antares e Milos ha permesso di ottenere risparmi soprendenti. Prima dell’intervento la potenza dell’impianto di illuminazione stradale era di ca.180 kW. Ora tramite la piattaforma di supervisione QSP è possibile impostare l’illuminamento dell’intero impianto scegliendo tra 10 LIVELLI di potenza lineari che vanno da ca.53 kW. (LIVELLO 10 - piena potenza) a ca. 12 kW. (LIVELLO 1 - minima potenza).