Chhatrapati Shivaji Station, Mumbai

La stazione ferroviaria di Mumbai originariamente si chiamava Victoria Terminus, in onore della Regina Vittoria, allora regnante. Nel 1996, in accordo con la recente politica di rinominare i luoghi con toponimi indiani, alla stazione venne cambiato nome in quello di Chhatrapati Shivaji, sovrano del XVII secolo. Poiché però il nome di Victoria Terminus è stato in uso per circa un secolo, esso è ancora ampiamente diffuso fra la popolazione della città di Mumbai.

La stazione venne progettata dall’architetto Frederick William Stevens fra il 1887 e il 1888. Nel 2004 la stazione di Chhatrapati Shivaji è stata inserita nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

Sulla stessa piazza si affaccia anche il Municipal Corporation of Greater Mumbai costruito contemporaneamente alla stazione Vittora e ancora oggi sede del municipio.

Per illuminare un luogo così speciale e la sua grande piazza è stato scelto il lampione più alto di Neri, il 1355 che misura 12 metri, con una grande base decorata in ghisa alta 2 metri, una cima a 4 luci a pastorale e quattro Light 23.