Light 103, Firenze

La città di Firenze è circondata da bellissime colline, attraversate da un dedalo di strette viuzze, dove transita una sola auto per volta. Un luogo magico, poco conosciuto ma molto amato dai fiorentini. In questo paesaggio ricco di vegetazione (ulivi, cipressi e pini) sorgono magnifiche ville ottocentesche e la famosa Abbazia di San Miniato al Monte.

Per illuminare questo luogo particolare Silfi, società che gestisce da oltre 50 anni l’illuminazione di Firenze, ha optato per la nuova Ligth 103 di Neri. Con questo prodotto, evoluzione della Light 104 studiata anni prima sempre per Silfi, sono state sostituite le vecchie armature stradali, inadatte per un luogo così particolare, e i vecchi piattelli con lampada a vista di antica memoria installati su mensole in ghisa che sono state conservate.

Light 103 nella versione LED possiede un ampio riflettore bianco in PMMA che permette di recuperare il flusso luminoso riflesso dal vetro, garantendo un’alta efficienza ottica e la riduzione dell’abbagliamento, fino a raggiungere un’efficacia di 123 lm/W con un pacchetto ottico di 5 geometrie.

Il corpo interamente in fusione di alluminio e vetro trasparente extrachiaro, è dotato di telaio superiore di colore Grigio Neri, mentre il telaio inferiore è di colore bianco. Le ampie dimensioni interne permettono un’ottima dissipazione per irraggiamento grazie anche al nuovo dissipatore anodizzato. Il modulo LED è facilmente removibile poiché utilizza un nuovo sistema di smontaggio rapido che non prevede l’utilizzo di strumenti, se non per disconnettere i cavi dal sezionatore.