Nocera Umbra

La notte del 26 settembre 1997 una forte scossa di terremoto compresa fra l’VIII e il IX grado della scala Mercalli colpì l’Italia centrale. Il mattino successivo una seconda scossa del IX grado completò l’opera di distruzione di tanti paesi Umbri fra cui Assisi. A Nocera Umbra risultò inagibile l’85% degli edifici.

Il terremoto aveva colpito duramente e l’intervento di ricostruzione è stato particolarmente complesso ed è durato quasi 20 anni. Anche perché la scelta d’intesa con i cittadini, fu di non delocalizzare, bensì recuperare quanto più possibile il patrimonio urbanistico privato, pubblico, ma anche religioso e culturale danneggiato dal sisma per restituirlo alla sua funzione. Si è trattato quindi non di un semplice ripristino di vecchi immobili, bensì un antico centro è stato ricostruito nel rispetto di tutte le più rigorose norme di sicurezza e qualità.

La ricostruzione è costata circa 500 milioni di euro con 649 interventi di ricostruzione pesante, 489 diricostruzione integrata e 220 di ricostruzione leggera per un totale di 1358 interventi privati ai quali si aggiungono 230 interventi per opere pubbliche, infrastrutture, beni culturali e infrastrutture rurali. Ora Nocera Umbra è tornata al suo antico splendore.

Neri ha contribuito a questo straordinario salvataggio arredando ed illuminando l’interà città con differenti tipologie di mensole, pali e corpi illuminanti integrandosi nei diversi contesti urbani. Per le vie principali di Nocera Umbra è stata scelta la mensola del sistema Maia con Light 801.

Nella piazza di fronte al Duomo, Light 801 è stata montata su palo Heka.

Per illuminare gli stretti vicoli del centro storico è stata preferita una tipolgia di mensola e lanterna più piccola: Light 85.

Il suggestivo porticato ricavato dalle antiche mura che conduce al Duomo e allo splendido lavatoio ottocentesco è stato illuminato con Light 150 del sistema Tyl.

Infine la salita che da valle raggiunge la sommità del paese è stata illuminata con il sistema Heka con Light 21.

Neri SpA è orgogliosa di aver contribuito a ridare vita a questo magnifico luogo ricco di storia e di cultura. Nocera Umbra torna così ad essere un importante centro economico con le sue tante attività commerciali ed artigiane, e la sua riapertura, rappresenta un punto di partenza fondamentale per una sempre più completa rivitalizzazione della città.