Piazza Cittadella, Verona

Piazza Cittadella a Verona, come tante altre piazze italiane, per decenni è stata utilizzata come parcheggio. La sua posizione è da sempre strategica in quanto sorge a ridosso delle mura ed è vicinissima a piazza Bra e all’Arena.

Il progetto ha avuto come obiettivo la realizzazione di un parcheggio interrato multipiano per 750 posti auto complessivi e la riqualificazione della piazza. In superficie si è mirato a rendere piazza Cittadella uno spazio utilizzabile come luogo di sosta e di incontro. Sulla piazza hanno trovato collocazione ampi spazi verdi, piantumati con alberi e arbusti e una fontana a raso. Per l’arredo e l’illuminazione è stato scelto Light 106 con lampada Cosmopolis da 45W.

Sul perimetro della piazza, invece, in corrispondenza delle vie d’accesso agli ingressi al parcheggio, sono stati utilizzati pali alti con due pastorali e Light 23 con lampada Cosmopolis da 140W. Si tratta di manufatti storici riprodotti secondo gli originali, tipici di Verona, presenti anche in altre piazze cittadine, colorati nel caratteristico color verde adottato per i pali in ghisa di piazza Bra e del Lungo Adige.

Il progetto della piazza ha ben integrato anche le architetture preesistenti costruite nei secoli scorsi, poste a un livello inferiore rispetto alla piazza, in corrispondenza dell’uscita pedonale dal parcheggio. Piani diversi che conferiscono un “movimento” insolito per un parcheggio, più abituale invece per un centro storico.

Anche una villa storica con il suo cancello monumentale affacciato sulla piazza si integra con l’insieme, con la pavimentazione in pietra della Lessinia e con i pali originali che gareggiano in altezza con gli alberi.