Pisa

Pisa è un’importante città storica della Toscana. Nonostante Pisa sia conosciuta in tutto il mondo per la sua Torre Pendente (il campanile della cattedrale), la città vanta più di 20 chiese storiche, diverse piazze e numerosi ponti che attraversano il fiume Arno. Il fatto che Pisa fosse una delle repubbliche marinare ha influito sul proprio patrimonio architettonico. Piazza dei Miracoli, dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità, è un luogo magico e di rara bellezza. Nel 1911 furono installati una serie di pali in ghisa e acciaio per sostenere i cavi del filobus.

Restauro di Piazza dei Miracoli

Neri ha restaurato e trasformato i vecchi pali del filobus in lampioni con due pastorali e due Light 22. La cima superiore è andata perduta e questo ha comportato la costruzione di un modello per la riproduzione delle fusioni mancanti.

Restauro del Lungarno

Diversi anni fa, la stessa tipologia di palo, fuso dalla famosa fonderia fiorentina del Pignone e collocata lungo le sponde del fiume Arno, fu restaurata da Neri e dotata di due lampare.

Light 23

Oltre a conservare e restaurare il proprio patrimonio storico in ghisa, Pisa ha recentemente realizzato una serie di interventi manutentivi su lampioni Neri installati trenta anni fa. Le originali sfere sono state sostituite con Light 23 ottenendo un consistente risparmio energetico e risultati illuminotecnici significativi.

Maia con Light 22

In altre parti della città, Neri ha installato nuovi lampioni, scelti specificatamente per i singoli progetti. In alcune vie è stato preferito il sistema Maia con Light 22.

Heka con Light 23 e Light 21

Per altre strade e piazze è stato scelto il sistema Heka con Light 23 e Light 21.

Mizar con Light 21

In vie con edilizia moderna è stato scelto il sistema Mizar con Light 21.

Tabit con Light 801

In alcune prestigiose zone del centro, nei pressi della Piazza Cavalieri, famosa per la torre del conte Ugolino di dantesca memoria, è stato preferito il sistema Tabit con Light 801.

Light 801

Light 801 è stata scelta per le vie del centro storico, per la maggior parte pedonali.

Light 150

Sotto le logge del mercato, ad illuminare il portico sia verso il basso che verso le volte, è stato preferito Light 150 per le sue caratteristiche di illuminazione in ambo le direzioni.

Light 34

Nei pressi della stazione ferroviaria, le vecchie testate sono state sostituite con Light 34.

Arredo urbano

Pisa ha completato gli interventi di riqualificazione arredando alcuni suoi giardini con fontane, panchine, cestini, bordi aiuola e gazebi, realizzando una progettazione coordinata ed armoniosa.