Portopiccolo

In una ex cava nel golfo di Trieste è nata una città, affacciata sul mare. Ci sono voluti cinque anni e 245 milioni di euro di investimento. È Portopiccolo Sistiana, un complesso di 460 abitazioni affacciate sul mare, con botteghe di eccellenza e 124 posti barca.

Costruito dal colosso friulano Rizzani de Eccher, il complesso è stato progettato dall’architetto Francesco Luparelli che ha fatto largo ricorso alle energie rinnovabili e con grande attenzione all’ambiente ha realizzato un luogo quanto più verde ed ecosostenibile.

Illuminazione

L’illuminazione della nuova città e il suo arredo sono stati curati da Neri con i lampioni del sistema Heka, le mensole del sistema Kuma e i corpi illuminanti Light 21. I pali illuminano l’ingresso principale, le piazze, il porto e le vie più importanti.

Sulle pareti delle case e sui muri di sostegno, realizzati in pietra, sono state impiegate le mensole del sistema Kuma.

Arredo urbano

In una città priva di auto in cui il pedone è protagonista, l’arredo ha un ruolo vitale per la qualità urbana. A Portopiccolo ci si può sedere sulle panchine Nyssa e fare la raccolta differenziata con i cestini Layia. Le vie sono indicate con paline custom della serie Melia.