Restauro Cortona

Cortona è una cittadina in provincia di Arezzo, in Toscana. In origine una città umbra, fu conquistata e ampliata dagli etruschi, che la chiamarono Curtun. L’architettura cortonese è prevalentemente medioevale, situata su una collina a 600 metri sul livello del mare, la vista abbraccia l’intera Val di Chiana. Parte delle mura etrusche sono visibili ancor oggi alla base di quelle attuali.

Il progetto di restauro

A Cortona sono presenti diversi pali originali collocati lungo le antiche mura. Si tratta di pali semplici ad una luce, ormai inutilizzati da tanti anni; pali unici, che non sono stati documentati in altre città né toscane né italiane. Molto probabilmente di produzione locale ed esclusivamente per Cortona.
I pali sono stati salvati non solo con un restauro esterno delle superfici ossidate ma rinforzando l’intera struttura con l’inserimento di un anima in acciaio resa solidale con l’intero palo. Si è così potuto recuperare anche pali che a causa di rotture lungo la colonna non sarebbe stato possibile reinstallare.
I pali restaurati sono stati montati sulle mura di epoca etrusca della città sovrastanti Piazza del Mercato. Sono pali che provengono da varie parti di Cortona, ma qui sono stati riuniti per completare in maniera uniforme un tratto di mura. Sui pali è stata montata la lanterna Light 802.

Nuove installazioni

Il progetto di riqualificazione ha compreso anche le mura di via San Sebastiano, questo tratto di mura è stato illuminato utilizzando il sistema Tabit, scelto per la somiglianza con i pali restaurati.

Si è cosí creata continuità fra i due tratti di mura attraversati dalla via Guelfa che sale verso la piazza principale di Cortona.