Via Cesare Battisti, Cesena

Per l’architetto Marco Casamonti, Neri ha realizzato un lampione dalla forte personalità. Si tratta di un lampione molto originale, dall’andamento sinuoso e diametri decrescenti. È stato disegnato per via Cesare Battisti, un’arteria fra le più importanti della città di Cesena, priva però di valori architettonici, con un’edilizia del dopoguerra decisamente modesta.

ARCHITETTO MARCO CASAMONTI

Il lampione disegnato da Casamonti ha, al contrario, una forte valenza estetica appositamente ricercata, che conferisce al progetto di riqualificazione della via un buon equilibrio e un risultato decisamente interessante.

Il corpo illuminante che Neri ha progettato per il lampione di Casamonti è Light 37, dotato di basculazione interna dell’ottica per orientare il flusso della luce, equipaggiato con lampade da 150W alogenuri metallici Mastercity White.

Percorriamo questa via in momenti diversi della giornata, di giorno, di sera e di notte e in stagioni differenti, col sole e con la neve. A farci compagnia sarà sempre il palo con il suo andamento sinuoso.

In Svezia, David Svensson ha scelto il palo disegnato da Casamonti per una mostra permanente intitolata: Sammansråla / Shine Together presso la Gustav Adolfs torg in Helsingborg. Dice Svensson: Ho scelto 9 lampioni di diverse epoche e aree del mondo e li ho raccolti attorno al palo originale esistente nella piazza. I pali possono essere visti come rappresentativi di differenti periodi e culture. Alcuni di essi vengono da lontano: Cina, USA, Mexico, Italia e Spagna, mentre altri sono antichi pali locali. Convergono ora nella stessa piazza come a creare nuove “amicizie”.